N.B. Questo articolo è monitorato e aggiornato con eventuali nuove proposte.  L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2017.

 

Le schede di memoria sd, Secure Digital, sono le più usate nel mondo della fotografia sia nelle compatte sia nelle reflex e mirrorless più professionali.

Molti sottovalutano la qualità delle sd finchè non è troppo tardi, finchè non perdono foto importanti.
Qualsiasi sia la vostra macchina fotografica, una Canon, una Nikon, una Sony o quant’altro, la domanda che mi fate è sempre quella: qual è la migliore scheda SD? E a questa domanda non c’è davvero una risposta.

Velocità

Partiamo da qualche nozione tecnica, cosa sono tutti quei numeri e sigle sulle sd?

Queste che vedete qui sopra sono il primo metodo di classificazione delle sd e detto in parole povere, più si va verso destra meglio è.
Salendo di classi non aumenta solo la velocità di lettura e scrittura ma anche l’affidabilità.
Ad oggi le più veloci sono quelle contrassegnate con U3 (UHS Speed Class 3)

Non è indispensabile per tutti la sd più veloce che esista, questo dipende da quanto velocità serve a voi. Per le foto di famiglia o semplici foto ricorda qualsiasi sd va più che bene, invece per un utilizzo più professionale sconsiglio di usare schede sd troppo economiche e vecchie.
Velocità di scrittura migliore vuole anche dire poter fare più foto in poco tempo, se fai spesso scatti a raffica, avrai bisogno di una scheda molto veloce in scrittura perché quando scatti le immagini vengono temporaneamente salvate nel buffer prima di essere “scritte” sulla memory card e se questa non è abbastanza veloce e il buffer si riempie, la fotocamera non scatta più finchè il buffer non si svuota, ovvero finché le immagini non saranno trasferite sulla scheda.

 

Capacità: meglio non esagerare

Nella scelta delle schede sd la prima cosa che si sceglie è la capacità.
Bisogna trovare il giusto compromesso tra spazio e costo, è anche bene non esagerare con la dimensioni delle schede sd per scongiurare il rischio di probelmi con le nostre memorie, non è infatti un segreto che sd di grandi dimensioni hanno avvolte problemi, ma questo migliora di anno in anno.
Personalmente io mi trovo bene con sd da 64Gb scattando in Fullframe. Nello specifico io uso queste schede SD:

Qui di seguito vi lascio un po’ di schede con il mio ordine di preferenza e di qualità (sinistra ok > destra top) divise per dimensioni.

Migliori schede Sd da 16GB

Migliori schede Sd da 32GB

Migliori schede Sd da 64GB

Migliori schede Sd da 128GB

Pensieri finali sulle memory card

La memory card tende ad essere sottovalutata; ma qualunque fotografo a cui sia capitato di finire lo spazio proprio sul più bello, a pochi scatti da una foto importante, sa quanto può essere frustrante aver scelto la memory card “sbagliata”.

Così come, quando una memory card si corrompe, è una piccola tragedia.

Ti do quindi due ultimi consigli:

1 Esci sempre con almeno una memory card di riserva! Sembra ovvio, ma al 90% dei fotografi capita prima o poi si averla dimenticata a casa!

2 Non sottovalutare l’importanza del lettore per memory card. Un lettore inadeguato potrebbe corrompere la scheda e farti perdere tutti i tuoi scatti

Ciao!